Istruzione e formazione

Dottore di Rircerca in Ingegneria dell'Informazione (Reti di telecomunicazione)

Classe italiana del programma di dottorato: ING-INF/03
Università degli Studi di Pisa (Università) , Largo B. Pontecorvo 3, I- 56127 Pisa
Da gennaio 2012 a aprile 2015,

Il programma ha lo scopo di formare nuovi ricercatori nel settore dell'ingegneria elettronica, informatica e delle telecomunicazioni, cioè nell'area culturale, scientifica e tecnologica dell'acquisizione, elaborazione, trasmissione, memorizzazione ed utilizzo dell'informazione. L'esigenza di tale formazione scaturisce da un lato dal continuo aumento delle richieste, largamente superiori alle attuali disponibilità, di esperti nel settore delle tecnologie dell'informazione, e dall'altro dal grande sviluppo della ricerca e delle applicazioni nelle aree della microelettronica, dei sistemi di elaborazione e delle telecomunicazioni.
Competenze acquisite: formazione per la ricerca scientifica nel settore dell'ingegneria elettronica, informatica e delle telecomunicazioni. In particolare all'area culturale, scientifica e tecnologica dell'acquisizione, elaborazione, trasmissione, memorizzazione ed utilizzo dell'informazione.

Laurea magistrale in tecnologie informatiche

Classe italiana delle lauree specialistiche in informatica 23/S
Università degli Studi di Pisa (Università) , Largo B. Pontecorvo 3, I- 56127 Pisa
Da gennaio 2001 a luglio 2006, Voto: 102/110

Indirizzo in tecnologie di programmazione e linguaggi. Il corso di laurea ha permesso di acquisire elevate competenze scientifiche e tecnologiche per la società dell'informazione; fornisce una profonda cultura nei fondamenti scientifici dell'informatica e di elevate competenze nelle relative tecnologie permettendo un successivo lavoro di ricerca sia scientifica che puramente applicativa. Il percorso formativo copre tutti gli argomenti fondamentali indispensabili nel bagaglio culturale di un laurato del settore con particolare attenzione all'acquisizione di conoscenze avanzate sui principali arogmenti specialistici di notevole impatto innovativo. Le basi scientifiche forniscono gli strumenti concettuali che permettono di identificare e definire compiutamente gli indicatori di qualità delle soluzioni computazionali proposte in temrini di efficienza algoritmica, correttezza e prestazioni.
Competenze acquisite: elevate competenze scientifiche e tecnologiche per la società dell'informazione; profonda cultura nei fondamenti scientifici dell'informatica e relative tecnologie permettendo un successivo lavoro di ricerca sia scientifica che puramente applicativa. conoscenze avanzate sui principali argomenti specialistici di notevole impatto innovativo; identificazione e definizione degli indicatori di qualità delle soluzioni computazionali in termini di efficienza algoritmica, correttezza e prestazioni.

Laurea in informatica

Classe delle lauree in scienze e tecnologie informatiche 26
Università degli Studi di Pisa (Università), Largo B. Pontecorvo 3, 56127 Pisa
Da ottobre 1995 a dicembre 2001, Voto: 100/110

Il corso di laurea permette di affrontare tutte le esigenze della società dell'informazione fornendo una preparazione culturale sia scientifica che tecnica. La preparazione tecnica nel percorso formativo, la comprensione della tecnologia informatica e il suo utilizzo nella risoluzione di problemi sono integrati con una solida preparazione scientifica-metodologica di base. L'integrazione tra tecnologia e fondamenti scientifici è la caratteristica distintiva, che permette di comprendere l'evoluzione tecnologica, interpretarne i contenuti, individuarne le applicazioni, ampliare e modificare il modo di operare.
Competenze acquisite: strumenti per affrontare tutte le esigenze della società dell'informazione attraverso una preparazione culturale sia scientifica che tecnica; solida preparazione scientifica-metodologica di base che permette di comprendere l'evoluzione tecnologica, interpretarne i contenuti, individuarne le applicazioni, ampliare e modificare il modo di operare.

Diploma di perito aziendale corrispondente lingue estere


Scuola media superiore “S. M. Maddalena” (Istituto PACLE), Scali Manzoni 43, 57100 Livorno
Da settembre 1990 a luglio 1995, Voto: 47/60

La diversificazione dei processi economici interni al sistema produttivo e soprattutto lo sviluppo del terziario, richiedono nuove qualifiche professionali. Il percorso di studio evidenzia maggiormente la qualificazione dell'area linguistica con la conoscenza di due lingue straniere sia nell'aspetto culturale sia in quello tecnico aziendale. Lo studio delle lingue abbinato ad insegnamenti quali Diritto ed Economia, rendono questo percorso qualificante.
Competenze acquisite: uso della lingua inglese e francese; apprendimento dei processi di gestione delle imprese; capacità di curare tutto l'andamento dell'azienda sia da un punto di vista amministrativo contabile, sia da quello amministrativo-organizzativo e commerciale; capacità di affiancare o sostituire la direzione delle imprese nella gestione del personale, della produzione, della vendita; capacità di effettuare ricerche di mercato, studi sui costi e sistemi statistici. Inoltre ho ottenuto i seguenti attestati: dattilografia commerciale (voto: 33/40); videoscrittura (voto: 44/50), conoscenza lingua tedesca (voto: 85/100)